Valentina Corrado: puntare sul brand Lazio per promuovere i territori locali

Valentina Corrado: puntare sul brand Lazio per promuovere i territori locali
Curiosità Magazine Territorio

Intervistata da Roma Today dichiara di voler puntare su sostenibilità, sicurezza e digitalizzazione

“Parlare di sostenibilità vuol dire promuovere un turismo responsabile e consapevole, che rispetta le comunità e i territori. Dobbiamo rendere le nostre città intelligenti, con una serie di interventi capaci di ottimizzare i servizi per i cittadini, rendendoli più efficienti”.

L’ obiettivo nel Lazio è quello di arrivare presto ad essere una regione sicura e far ripartire il flusso dei turisti

“Nel Lazio la campagna vaccinale procede spedita, anche se ci sono ritardi nella consegna dei vaccini. Speriamo di poter arrivare presto ad essere una regione sicura, solo in questo modo possiamo far ripartire in flusso di turisti in arrivo. Sul passaporto vaccinale seguo la linea del governo: ha senso solo se il protocollo viene condiviso dal più alto numero dei Paesi con regole e organizzazione comune“.

Roma è il traino per far conoscere il Lazio e le sue enormi potenzialità: il mare, le terme, le montagne, i borghi. Ma per far questo servono importanti investimenti su mobilità e infrastrutture

“Roma può essere da traino per far conoscere le enormi potenzialità del Lazio:  il mare, le terme, le montagne, i borghi. Ma per far questo diventa importante potenziare gli investimenti sulla mobilità e le infrastrutture soprattutto in riferimento al trasporto collettivo. Un’altra priorità riguarda la promozione turistica che deve coinvolgere gli enti locali che devono sentirsi parti di un sistema. Dobbiamo fare rete partendo da un brand unico che è il Lazio“.

All’attivo due bandi regionali per la promozione turistica dei territori per un totale di cinque milioni di euro

“Al momento abbiamo attivi due bandi: uno di 4,5 milioni di euro prorogato fino al 12 maggio (https://www.laziocrea.it/laziocrea/gare/avviso-pubblico-attuazione-di-interventi-a-sostegno-delle-destinazioni-turistiche-del-lazio) che punta alla creazione di Destination Management Organization (DMO) per valorizzare gli ambiti territoriali del Lazio come Ciociaria, Tuscia, Sabina, Valle dell’Aniene, Piana Pontina, molti Lepini, ecc…; l’altro è un bando da 1 milione di euro (https://www.laziocrea.it/laziocrea/gare/avviso-pubblico-per-la-concessione-di-contributi-a-favore-di-associazioni-fondazioni-operanti-nel-campo-del-turismo-nel-laz/) in scadenza il 22 maggio, che promuove il lavoro delle associazioni locali destinando il 50% a guide e accompagnatori turistici”.

Redazione