A rispettare l’ambiente si inizia da piccoli

A rispettare l’ambiente si inizia da piccoli
Fiuggi Fumone Magazine Natura Trivigliano

Una tre giorni dedicata alla raccolta dei rifiuti e ai festeggiamenti per la fine dell’estate.

Un’occasione di collaborazione e cooperazione attiva tra associazioni, scuole e cittadini, nella cornice naturale del Lago di Canterno di Fiuggi.

La manifestazione, inseritasi nell’iniziativa nazionale “Puliamo il Mondo” (Clean Up the World, quella internazionale), è stata fortemente voluta ed organizzata dal “Circolo Legambiente Fiuggi – Wolf” e dall’Ente Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi. Solo pochi mesi fa tra Circolo ed Ente è stato firmato un importante protocollo d’intesa per il monitoraggio ambientale e la denuncia delle criticità.

Le prime due giornate, quelle del 29 e 30 settembre, sono state interamente dedicate alla raccolta dei rifiuti nella riserva del Lago di Canterno e zone limitrofe. Ospiti graditissimi, oltre ai numerosi volontari, le scolaresche di Trivigliano, Fiuggi e Fumone, accolte dal Presidente del Circolo Legambiente Fiuggi Enzo Pirazzi dal sindaco di Fumone Maurizio Padovano e dal Presidente del Parco dei Monti Ausoni Bruno Marucci. Quest’ultimo ha elogiato il lavoro che il Circolo sta svolgendo nel mantenimento della riserva, un insieme di azioni che hanno permesso di ricreare un giusto habitat naturale per molte specie animali della riserva, che negli anni era andato perduto.
Trasmettere la cultura e il rispetto per l’ambientale nei giovani al fine di favorire il raggiungimento di un equilibrato rapporto tra essere umano e natura è da sempre uno degli obiettivi del Circolo Legambiente Fiuggi, ed è attraverso iniziative come questa che tutto ciò si concretizza.

L’iniziativa si è conclusa con la giornata del 1 ottobre in cui tra esibizioni equestri, gare podistiche ed una passeggiata all’interno della Riserva di Canterno per far conoscere ed ammirare le bellezze ambientali del Lago, non è mancato lo spazio per alcune riflessioni sul futuro della riserva e proposte per il miglioramento e la salvaguardia dell’ambiente. Lo stesso consigliere provinciale capogruppo Forza Italia e Presidente della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini ha evidenziato come la riserva debba ripartire dalla natura e dallo sport per avere un nuovo slancio.

In un clima di festa e di serena collaborazione il presidente del Circolo ha ringraziato tutti gli intervenuti che hanno collaborato, oltre ai volontari del Circolo di Fiuggi, tanti cittadini e volontari di altre associazioni sportive e culturali del territorio. Un sentito ringraziamento a tutti i sindaci e amministratori dei paesi rivieraschi per aver contribuito con la loro presenza a testimoniare l’impegno assunto per tornare a valorizzare questo sito, e alla società Enel che ha intrapreso un nuovo dialogo con il territorio fornendo supporto anche per la sua promozione.

L’ambiente non è un optional ma il luogo dove vivi, insegnare a rispettarlo, sin da piccoli, sarà l’obiettivo del Circolo Legambiente Fiuggi per il prossimo futuro.