Museo Archeologico Nazionale Carettoni – Cassino

Museo Archeologico Nazionale Carettoni  – Cassino
Aquino Cassino Città Magazine Musei

Museo Archeologico Nazionale Carettoni – Cassino

Nei pressi del rilievo di Montecassino è possibile visitare un’interessantissima area archeologica, conosciuta come Casinum, che comprende notevoli monumenti dell’antica città romana.
All’interno delle mura sono conservati i resti di un antico tracciato, in particolare una strada pavimentata con basoli di calcare.

E’ presente anche un antico anfiteatro, appoggiato sul pendio del colle, dove è perfettamente conservata l’arena e una parte delle gratinate.

È visibile anche un antico sepolcro, probabilmente appartenente a Ummidia Quadratilla, figlia di un governatore della Siria benefattrice nella città di cassino.
Nei pressi del teatro, è stata ritrovata una grotta artificiale, denominata Ninfeo Ponari, probabilmente appartenete ad una ricca domus. Al suo interno sono conservate decorazioni di pareti e pavimenti, risalenti alla metà del I secolo e alcune databile verso il 100 d.C.
In occasione del diciottesimo anniversario della distruzione di Cassino a causa dei bombardamenti avvenuti nella seconda guerra mondiale è stato edificato nel sito un Museo Archeologico in onore di Gianfilippo Carettoni, archeologo che dedicò i suoi studi alla scoperta di Casinum.

Il Museo Archeologico Nazionale è di contenute dimensioni ma raccoglie piccoli tesori e reperti, provenienti dalla città e dai dintorni, di epoca preromana, appartenenti alla civiltà volsca, provenienti delle necropoli romane, materiali della Casinum romana.
Tra i reperti possiamo segnalare un’antica statua virile di età tardo repubblicana rinvenuta nell’anfiteatro, una spada con iscrizione in latino arcaico e un letto funebre in osso ritrovato ad Aquino.

Dal museo è possibile accedere al lapidario, ricavato all’interno degli ambienti di età romana.

INFORMAZIONI UTILI

Via: Via Crocifisso – 03043 Cassino, Italia

Tel: 0776 301168