La Via Francigena e la Via Benedicti: il misticismo degli itinerari ciociari

La Via Francigena e la Via Benedicti: il misticismo degli itinerari ciociari
Anagni Arce Cassino Città Collepardo Cultura Località da visitare Magazine Natura Subiaco Tempo libero Territorio Veroli

La Via Francigena di Ciociaria

Sin dall’Alto Medioevo, la Via Francigena, ha rappresentato l’itinerario più seguito da tutti quei pellegrini che dall’Europa del centro-nord, e in particolare dalla Francia, si mettevano in viaggio per raggiungere la città di Roma, sede del Papato e cuore della Cristianità. Complessivamente la Via Francigena del Sud vanta un percorso di circa 700 Km, alcuni dei quali si snodano tra i paesini e i comuni della Ciociaria. Da Montecassino, fino all’antico feudo del Vescovo ad Acuto, segnalato per l’affascinante struttura medievale del centro storico e per il castello dalle torri cilindriche.
Da Anagni fino ad arrivare ad Arce, e ancora Ceccano, passando per Ceprano, Ferentino, Fontana Liri, Frosinone e Piglio, che si estende tra la Valle del Sacco e la Valle dell’Aniene, dove le legioni romane si scontrarono con Annibale, e poi ancora Paliano, Serrone e molti altri ancora. Lungo la Via Francigena del Sud si snoda un patrimonio artistico e architettonico suggestivo e variegato, che dal gotico cistercense, si fonde e si confonde con il romanico più puro, contribuendo enormemente a rendere questo itinerario un percorso turistico suggestivo. Nel prendere parte a questa esperienza turistica, ma anche allo stesso tempo spirituale, si possono intraprendere due percorsi differenti ricchi di siti archeologici che ti sorprenderanno: quello della Via Prenestina – Via Latina e quello della direttrice Appia; lungo le quali si incontrano rispettivamente l’Abbazia di Casamari e di Montecassino, e quelle di Fossanova e Valvisciolo.

Il Cammino di San Benedetto

Un viaggio affascinante sulle orme di San Benedetto. 16 tappe che si snodano per ben oltre 300 Km, un lungo tragitto che dalla cittadina di Norcia continua sui Monti Sibillini a Subiaco, per poi scendere lungo la Valle dell’Aniene fino a raggiungere Cassino, attraversando i luoghi più importanti e suggestivi che hanno contraddistinto la vita del Santo da Norcia. Atmosfere intense e avvolte da uno spirito di grande contemplazione. Tutto questo è quello che contraddistingue il cammino della Via Benedicti: un lungo itinerario alla scoperta di meravigliosi siti che ti sorprenderanno: i Monasteri di Santa Scolastica e San Benedetto del Sacro Speco a Subiaco; la Certosa di Trisulti a Collepardo, l’Abbazia di Casamari a Veroli, l’Abbazia di Montecassino. Quello che vi attende non è solo un viaggio alla scoperta della figura del santo, ma una vera e propria esperienza mistica e spirituale che vi condurrà alla scoperta di alcuni tra i personaggi storici e religiosi che hanno fatto la storia del nostro Paese. Da Francesco d’Assisi a Santa Maria da Cascia, fino a Tommaso d’Aquino; un lungo percorso che vi permetterà di godere del patrimonio culturale, storico, naturalistico, religioso che contraddistingue la provincia di Frosinone. Un itinerario che, per quanto lungo e faticoso, non presenta particolari criticità, prestandosi dunque ad essere intrapreso da chiunque abbia voglia di vivere un’esperienza mistica indimenticabile in queste splendide valli.

                         Agata Fassi

Abbazia Montecassino