Torre Cajetani

Torre Cajetani
Città Località da visitare Magazine Territorio Torre Cajetani

L’antico feudo dei Caetani

Piccolo centro sorto attorno al poderoso castello situato su di un colle, a circa 850 metri di altitudine, il borgo di Torre Cajetani, è uno dei luoghi più suggestivi di tutta la Ciociaria. Il Paese mantiene infatti un borgo ancora intatto, costruito completamente i pietra, dove tra i vari vicoletti che sembrano rincorrersi gli uni con gli altri, si alternano piazzette, scalinate e suggestivi scorci conservati con cura.

Salendo fin quassù, ciò che colpisce l’occhio sin da subito è senza ombra di dubbio il Castello,che mantiene inalterato tutto il suo fascino antico. Attorniato dalle mura di cinta e arricchito da ponti levatoi e torrioni, domina tutta la vallata. Un tempo dimora della potente famiglia dei Caetani, che rivestiva un ruolo cardine su questi territori, oggi il Castello, si presta spesso a fare da cornice a matrimoni e ricevimenti.

Il centro abitato, sviluppatosi intorno alla “torre”, viene fatto risalire all’anno 1000, in relazione alla data a cui risale la prima pergamena sulla quale è stato rinvenuto il patto sancito tra i signori locali per definire le misure di difesa della cittadina.

La curiosità del paesino è costituita senza ombra di dubbio dal Museo Sandro Massimini, primo e unico museo in Italia dedicato al Re dell’Operetta. Situato presso i locali del Palazzo, dove, oltre alle preziose testimonianze della vita e delle opere dell’artista, è presente la più importante collezione di teatrini italiani del ‘700. Un percorso storico e figurativo che descrive a pieno un importante spaccato storico del teatro italiano: che raccoglie diversi pezzi unici tra costumi, manifesti e testimonianze varie.

Infine si possono annoverare anche altre attrazioni che vale la pena scoprire, tra cui la Chiesa di Santa Maria, la quale sorge al’interno del centro abitato, all’origine costruita in stile medievale ha subìto nel corso degli anni una serie di ristrutturazioni in stile barocco; la Chiesa S.S. Trinità di epoca romanesca e per finire il laghetto di Cerano, un posticino pittoresco dove poter trascorrere una splendida domenica in famiglia.

Torre Cajetani 1024x683

A Torre Cajetani, lungo il suo viaggio che da Subiaco lo condusse a Cassino. si fermò San Benedetto. In questa occasione furono costruiti una chiesa e un monastero, dei quali ancora oggi restano visibili una parte dei ruderi.