Agosto, 2018

Nessun evento inserito - SEGNALA UN EVENTO QUI

 

Descrizione

Comune in provincia di Latina di 604 abitanti circa che sorge sui Monti Ausoni a fronte del monte Faggeto. Il toponimo deriva dal “miele”, attività che impegnò in passato gli abitanti come apicoltori.
L’origine della città risale al VI secolo con l’arrivo dei Longobardi e divenuta poi parte dei possedimenti del Monastero di Montecassino nel VII secolo. Campodimele nel 916 fu poi oggetto di contesa tra il ducato di Gaeta e i feudi di Fondi, fino a quando nel 1384 passò di fatto alla famiglia Caetani. Solo con l’abolizione del sistema feudale divenne comune, diventando nel 1934 comune della provincia di Latina.
Da ricordare, è sicuramente il brigantaggio favorito dai fitti boschi, di certo, un nascondiglio sicuro per raggiungere la cosiddetta “Terra di Nessuno”, tra il Regno di Napoli e lo Stato Pontificio.

Numeri Utili

  • Comune: 0771 598013

Informazioni Utili

  • Altitudine: 647 m
  • Abitanti: 604 ca
  • Patrono: Sant’Onofrio

Cosa Vedere

  • Monsatero di Sant’Onofrio
  • Chiesa di San Michele Arcangelo
  • Chiesa dell’Annunziata
  • Cappella della Madonna delle Grazie
  • Chiesetta della Madonna del Rosario
  • La cinta muraria
  • Parco Naturale dei Monti Aurunci
  • Monte le Vele

Feste e Sagre

  • Sagra delle Ciammotte: si svolge la seconda domenica di giugno e vengono servite delle lumache cotte in umido.
  • Sagra della Cicerchia: si svolge il primo sabato di agosto dove è possibile assaggiare questo legume simile ad una lenticchia, per concludere con musica, vino e formaggio.

Link Utili

www.comune.campodimele.lt.it/