Vaccino anti-covid, ad Anagni la Sanofi avvia la sperimentazione.

Vaccino anti-covid, ad Anagni la Sanofi avvia la sperimentazione.
Anagni Città Cultura Magazine

Alla presenza del ministro Speranza è partita la linea di produzione. Tutto il mondo attende i risultati del laboratorio ciociaro.

Verrà inaugurata oggi, giovedì 11 ottobre, la linea per la produzione del vaccino anti-covid presso lo stabilimento di Anagni della Sanofi alla presenza del ministro della Salute Roberto Speranza. Si tratta di un grande lavoro sviluppato dall’azienda francese in collaborazione con la casa farmaceutica britannica GSK. L’hub ciociaro è il primo in Europa a mettere in campo il vaccino. Il mondo intero attende l’inizio della sperimentazione nella speranza che i risultati siano positivi ed inizi una fase di distribuzione. Il piano prevede la richiesta di approvazione normativa già nella prima metà del 2021. Lo stabilimento Sanofi di Anagni (450mila mq) rappresenta il più grande impianto per liofilizzati sterili al mondo del Gruppo Sanofi ed è un centro di eccellenza a livello europeo per la produzione di prodotti farmaceutici sterili iniettabili.

“Un gioco di squadra di alto livello” dichiara Mario Merlo, General Manager di Sanofi Pasteur. 

“Si tratta della partenza ufficiale della sperimentazione clinica. Un progresso che passa necessariamente dal gioco di squadra e da competenze trasversali messe a fattor comune. D’altronde le nuove sfide legate alla prevenzione nella salute passano dalle alleanze tra tutti gli attori della filiera”, afferma Mario Merlo, General Manager di Sanofi Pasteur. 

Andrea Giorgilli